Stabat Mater (2020)

Stabat Mater Tiziano Scarpa Shaun Whiteside Stabat Mater The female musicians of the Instituto della Pieta play from a gallery in the church their faces half hidden by metal grilles They live segregated from the world Cecilia is a violinist who during an
  • Title: Stabat Mater
  • Author: Tiziano Scarpa Shaun Whiteside
  • ISBN: 9781846687693
  • Page: 193
  • Format: Paperback
Stabat Mater Tiziano Scarpa Shaun Whiteside The female musicians of the Instituto della Pieta play from a gallery in the church, their faces half hidden by metal grilles They live segregated from the world Cecilia, is a violinist who, during anguished, sleepless nights, writes letters to the mother she never knew, haunted by her and hating her by turns She eats little and cannot sleep But things begin to changeThe female musicians of the Instituto della Pieta play from a gallery in the church, their faces half hidden by metal grilles They live segregated from the world Cecilia, is a violinist who, during anguished, sleepless nights, writes letters to the mother she never knew, haunted by her and hating her by turns She eats little and cannot sleep But things begin to change when a new violin teacher arrives at the institute The astonishing music of Vivaldi, the Red Priest , electrifies her and changes her attitude to life, compelling her to make a courageous choice.
Stabat Mater Tiziano Scarpa Shaun Whiteside

  • DOWNLOAD KINDLE ☆ Stabat Mater - by Tiziano Scarpa Shaun Whiteside
    193 Tiziano Scarpa Shaun Whiteside
  • thumbnail Title: DOWNLOAD KINDLE ☆ Stabat Mater - by Tiziano Scarpa Shaun Whiteside
    Posted by:Tiziano Scarpa Shaun Whiteside
    Published :2019-04-06T19:18:14+00:00

One thought on “Stabat Mater

  1. Patrizia

    Ancora una volta Venezia associata alla morte e alla bellezza.La morte come l acqua nera stagnante dei canali, sul cui fondo giacciono i bambini rifiutati la testa dai capelli di serpente con cui Cecilia dialoga di notte mentre scrive lettere alla madre sconosciuta l Ospitale in cui cresciuta, insieme ad altre ragazze come lei, nate senza vedere la luce, perch abbandonate e destinate a vivere fuori dal mondo apprendendo solo a suonare.Buio e musica sono le dimensioni del racconto Il buio in cui [...]

  2. G.G.

    Interesting, but not as convincing a recreation of the past as, say, Dacia Maraini s The Silent Duchess Most moving is the narrator s pained exploration of what it means to be motherless A hollow niche, a missing portion of space, a subtraction, a small amount of nothing is my mother p 95.

  3. Gerardo

    Un libro delicato, ma non accessibile a tutti per via del suo focalizzarsi su eventi interiori, anzich esterni Non un testo per gli amanti del picaresco, dell avventuroso, degli intrecci E un testo consigliato agli amanti delle riflessioni esistenziali, pi che delle descrizioni psicologiche Scarpa cerca di narrativizzare l angoscia, il sentimento caro all esistenzialismo in quanto sentimento della percezione del vuoto.E l inizio di ogni riflessione di ogni metafisica, secondo Heidegger Questa na [...]

  4. Sally

    This is beautiful It s fiction, but the language is so fluid and poetic The emotion is depicted so vividly, but the book isn t sentimental.It s the story of Cecilia, an orphan at the Venetian Ospedale where the girls were trained in music The book takes the form of letters she writes to the mother she never knew The book features the new head of music one A Vivaldi and the depictions of the music and descriptions of their performances are really evocative I suppose I must have known, but had for [...]

  5. Debora M | Nasreen

    L idea bella, meritava davvero di essere approfondita ed essere sviluppata meglio.All inizio non si capisce di cosa sta parlando, per le prime 15 pagine il lettore si interroga su dove vuole andare a parare lo scrittore, la protagonista star ndo Gli sar morto qualcuno Sar depressa Alla fine il testo comincia ad concretizzarsi un po , riusciamo ad intravedere lo sfondo su cui si muove ed interagisce la protagonista Cominciamo a comprendere meglio questo monologo di un adolesciente che alla disper [...]

  6. Agnes Fontana

    L id e tait ma foi excellente montrer comment l arriv e, comme ma tre de musique, du pr tre roux Vivaldi bouleverse la vie solitaire et r sign e d une orpheline, pensionnaire du couvent de la Pieta Venise Et l auteur poss de un bon style, ce qui n est pas si commun.Mais le livre ne me semble pas avoir le bon format On aurait aim une nouvelle lumineuse, ou alors, plus s rement encore, un long roman montrant l closion lente des changements Dans cette histoire trop courte, un temps fou est pass , a [...]

  7. Roberta

    Un po flusso di coscienza, un po romanzo epistolare, il libro racconta la storia di Cecilia, una delle tante neonate abbandonate alla porta di un istituto per orfane In questo ambiente le bambine vengono avviate alla carriera musicale e Cecilia diventa, senza rendersene conto, la loro migliore violinista Il salto da competente tecnicista ad artista completa avviene sotto la guida di Antonio Vivaldi, il nuovo sacerdote e compositore dell ospitale, che non esita ad usare la violenza per addestrare [...]

  8. T4ncr3d1

    Un libro brutto in modo veramente imbarazzante.E poich hanno osato dargli pure il Premio Strega, non posso tirarmi indietro dallo smontarlo Sciatto, inconcludente, ripetitivo, spaventosamente povero di parole, a tratti persino disgustoso ed oltremodo irritante Ecco La musica non c entra assolutamente niente ed messa l a cercare di risollevare i toni, ma senza successo Il monologo continuo odioso, e le interruzioni dovute ai dialoghi immaginari ancora di pi.Infine, l impostazione del testo mi con [...]

  9. Surymae

    Non fatevi ingannare pi che un libro, questo un esercizio di stile Come la stragrande maggioranza degli esercizi di stile, il suo posto ideale sarebbe il fondo di un cassetto Stabat Mater, invece, ha perfino vinto il pi prestigioso premio italiano di letteratura, lo Strega Sarei quasi curiosa di leggere i romanzi a cui si contrapponeva Se questo polpettone noioso, tragico, claustrofobico, con un intreccio che sembra fatto a caso per non dir di peggio ha vinto, gli altri com erano Forse dovrebber [...]

  10. Melaslithos

    A beautiful pen, narrating the world in which Vivaldi lived and wrote his music It was an enjoying read, but I can t help feeling that there was just not enough of it.

  11. Dolceluna

    Se potessi trasfigurare in un quadro le sensazioni che mi ha dato questo libro dipingerei in primo piano una foglia soffice e cadente e sullo sfondo un violento temporale da un lato la leggerezza e la dolcezza di una storia condita da uno stile poetico e carico di pathos, dall altro il tormento, l angoscia di un anima alla ricerca di riposte e di affettol anima di Cecilia, un orfana di 16 anni, ospite dell Ospitale della Piet di Venezia, istituzione ottocentesca nata per accogliere e istruire ap [...]

  12. Malacorda

    Mi piaciuto, non l ho trovato per nulla una lagna La scelta di scrivere sotto forma di diario di un adolescente fa s che il lettore si addentri poco a poco, dapprima nella psiche e nella storia della protagonista, poi nell ambiente che la circonda e infine nella vicenda Anche le caratteristiche della scrittura sono assolutamente coerenti con il personaggio di una adolescente istruita ma con tutti i patemi d animo che possono nascere dalla solitudine e dalla prigionia.Proprio come in un diario re [...]

  13. MonicaEmme

    Ho letto questo libro in un modo che non avevo mai sperimentato l ho letto in forma di audiolibro, ma, durante l ascolto sonoro, leggevo anche il cartaceo Penso ripeter l esperienza, perch calandomi nella trama con due sensi mi sembrava di essere ancora pi dentro L audiolibro intervallato da pause musicali di opere religiose, sono sta in un mondo mio per pi di quattro ore Consiglio a tutti un libro che mi entrato dentro e dubito se ne andr facilmente.Si colloca nel XVIII secolo a Venezia nel Pio [...]

  14. Maria Teresa

    Dal retrocopertina Di giorno Cecilia suona il violino nell orchestra dell orfanotrofio, anonima creatura invisibile dietro le grate metalliche della chiesa Di notte scrive lettere alla madre che non ha mai conosciuto Ma un vento primaverile potrebbe scompaginare la sua vita, e i polverosi spartiti delle giovani musiciste arrivato un nuovo insegnante di violino e maestro compositore Ha i capelli colore del rame, il suo nome Antonio Vivaldi.Il romanzo si legge in poche ore 144 pagine, non suddivis [...]

  15. Mario Incandenza

    Co sta piova e co sto vento chi che bussa al mio convento Sono una povera verginella che si vuole confessare Simo nel 1700 nella Serenissima repubblica di Venezia solo che a bussare non la povera verginella ma fu sua mamma che la abbandon presso il Pio Ospedale della Piet subito dopo la nascita La povera verginella sedicenne, di nome fa Cecilia e non sente l esigenza di confessarsi se non con se stessa o meglio con due entit immaginarie prodotte dalla sua mente sua madre mai vista alla quale riv [...]

  16. Cristina Carlini

    L hanno chiamato Strega perch bisogna fare un rogo dei libri che vincono Dopo aver letto con estrema ed infinita Noia queste 144 pagine sembrate eterne, ho definitivamente capito come mai a questo sublime premio della Signora Critica sia stato affibbiato questo nome.Se invece di bruciare il libro siete cos stolti da volerlo leggere, vi suggerisco che l unico modo di arrivare in fondo mettere in sottofondo Vivaldi da pagina 70 in poi Lo rende interessante a sufficienza da arrivare al finale, dopo [...]

  17. Angian

    Credo si possa classificare come romanzo breve Un racconto in soggettiva di una giovane violinista, ospite di un orfanatrofio di Venezia La prima parte incentrata sulla solitudine della protagonista, mentre nella seconda si parla della musica, e del rapporto della violinista con il nuovo maestro compositore, don Antonio Non succede moltissimo, e forse i riferimenti alla realt storica sono un po troppo sottili e colti per i miei gusti Avrei preferito che l idea centrale fosse condita da un intrec [...]

  18. Noemi

    Meraviglioso il viaggio musicale nel tempo di Antonio Vivaldi, attraverso la vita interiore di Cecilia, un orfana dall Ospedale della Pieta Il libro accenna anche alla condizione umile della donna nel Settecento, quando era molto importante che stia al suo posto in casa Percio mi ha sorpresa il coraggio che ha la sedicenne di fuggire dall Ospitale travestita da uomo Forse perche il futuro li non prometteva niente di buono per una ragazza che poteva farne di piu che ascoltare gli ordini.

  19. Karolien

    Questo libro piaceva tanto a me.La trama quella di un Ospedale Veneziano in cui abitano diverse ragazze orfane.Tra queste ragazze c una che una musicista brava.Il componisto Vivaldi vede questo talento e vorrebbe incorraggiarle.

  20. Angela

    A mio parere non una lettura adatta a tutti La trama quasi inesistente Si tratta di un viaggio interiore, dunque tutto alquanto statico Ma tocca le corde pi profonde dell animo.

  21. Maria Grazia

    Cecilia and Vivaldi If you want, you can read and listen to my review at flyhigh by learnonlinespo It s night, the orphanage is plunged in silence, darkness and sleep All the girls sleep, apart form one, Cecilia, 16 years old During the day she plays the violin in the church, behind the impenetrable thick grating which gate the believers out of her life , impeding them even to see the girl s face At night she feels lost in her deep solitude, gets up and secretly gets to her hidden place where sh [...]

  22. yamunin

    Scarpa con questo libro prova a fare una cosa difficilissima, prova a fare musica utilizzando la prosa La partenza non pu che essere in una posizione di svantaggio, il risultato non pu che essere mancante di qualcosa Nello stereo continua a suonare il cd con le Quattro stagioni i e La Tempesta di mare e L estro armonico di Vivaldi, ho appena finito di leggere Stabat Mater Si apre il ibro, si comincia a leggere e si gi nel pieno della storia, non c introduzione, niente preparazione e le parole di [...]

  23. Denis

    Here we go again, another book whose cover I cannot find on this site even if I did read an English translation, published by Serpent s Tail in Great Britain Oh, well This novel seems to have encountered great critical success in Italy, since it won a major literary prize over there It is obvious that Scarpa is an extremely assured writer, and his writing is probably beautifully musical in its original Italian Translations, as good they may be, always loose something of the original style, and I [...]

  24. Corinna

    Se riuscissimo a suonare esattamente quello che pensiamo, se la nostra mente avesse una voce installata nella sorgente dei nostri suoni pensati, noi potremmo distruggere la terra dalle fondamenta e edificare nuove montagne e nuove stelle A cosa pensi La testa di serpenti mi sussurra all orecchio A cosa vuoi che pensi Sono questi i momenti in cui bisognerebbe pensare ad altro Il pensiero e la parola che lo nomina formano un accordo musicale, sono come due note suonate contemporaneamente, a volte [...]

  25. Sorairo

    Che dire Innanzitutto non credo avrei scelto un romanzo cos se non fosse stato per un GdL.La storia viene narrata da Cecilia, una delle Orfane dell Ospedale della Piet di Venezia e qui nasce il problema Il libro assai scorrevole per fortuna , ma con Cecilia c un feeling abbastanza vago Dovrei capirla bene, l ambito dove vive non lo conosco, ma ne ho sperimentato uno simile Sono stata anche io e sono ancora una che si lagna di continuo, ma cerco di applicarmi ad uscire dai soliti schemi mentali T [...]

  26. Apup Pupa

    La musica l aire iniziale che accompagna il lettore in tutto il libro , dunque, la musica, quella di Vivaldi, il Prete rosso , compositore d eccezione de Le quattro stagioni interpretata dalla protagonista, Cecilia che libera le note iniziali del libro Cecilia, sin dalla nascita assidua frequentatrice di un famoso orfanatrofio non per sue colpe, il celeberrimo Ospedale della Piet di Venezia, scrive assiduamente, nell oscurit non avendo sonno, ricordi di una infanzia fatta di solitudine e isolame [...]

  27. Frederiqueeilish

    A lyrical book About Vivaldi, his orchestra of children and the Venice of the early 18th century Starts too slowly, the internal discourse of the main character seems a bit too long and repetitive at first, but it s worth it to continue because one suddenly falls into the flow of the music and images I liked the book and as I read Beautiful literary images.A book about absence and the various ways of filling it a book about passion in all its forms This book is worth it if only for the author [...]

  28. Claudia Sesto

    Questo mi stato dato in sorte, essere figlia del niente Un libro veramente bellomi piaciuto per il senso di dolore che trasmette Quanto pu soffrire una figlia o per l abbandono subito da piccolo, perch una madre sceglie di lasciarti nella nicchia dell Ospitale perch non ti vuole crescere portare con s amare Un dolore profondo che non ti lascia mai, di giorno di notte, mille pensieri nella mente, mille domande alle quale non sai darti risposta La musica l unica compagna in quella vita lontana dal [...]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *